SAINT ÉMILION IN INVERNO

Questo week-end sono venuti a trovarci due amici londinesi con una gran voglia di rifarsi un po’ il palato con i cibi e i vini bordolesi. Visto che la pioggia sabato ci ha graziati (il meteo qui a Bordeaux è sempre piuttosto imprevedibile) abbiamo deciso di andare a pranzare a Saint-Émilion, un borgo medievale patrimonio dell’UNESCO dal 1999 e celebre soprattutto per la produzione vinicola dei vigneti vicini.

vigneti

Strade ripide e irregolari, ciottoli, vicoli stretti, edifici e case in pietra, salite, discese … molti italiani assoceranno facilmente questo villaggio a un paesino sulle colline toscane.

panorama

Peccato o per fortuna, dipende sempre dai punti di vista e da quello di cui si è alla ricerca, le attività commerciali del borgo ruotano tutte intorno al turismo enogastronomico e nei periodi di bassa stagione,  come quelli invernali, sono solitamente chiuse. Rimangono aperti solo alcuni negozi di vino oppure qualche ristorante.

chiesa

panorama2

resto

Per il pranzo quindi non abbiamo avuto moltissima scelta. Abbiamo provato il bar à vin L’Absolu  (7, place du Marché-au-Bois – 33330 – Saint-Emilion) che deve essere ancora più piacevole in una giornata di sole visto che ha una bella terrazza affacciata sulle viette del paese. Cibo buono e menù du midi (antipasto, piatto, dolce) + bottiglia di Puisseguin St-Emilion del 2006: 25 € a testa. Il ristorante è segnalato anche nel sito dell’ufficio del turismo locale (vedi sito).

vin saint emilion

Saint-Émilion si trova a una quarantina di Km da Bordeaux ed è facilmente raggiungibile in macchina seguendo la direzione per Libourne. Per chi volesse muoversi in autobus, il venerdì, il sabato e la domenica ci sono due autobus diretti (7,60 € – 1 ora e 15 minuti). Anche il treno è un mezzo comodo; la stazione si trova a 1 km a sud rispetto al villaggio e nei mesi estivi è previsto un servizio navetta tra la stazione ferroviaria e il villaggio. In alternativa potete fare un passeggiata di una ventina di minuti per raggiungere il centro cittadino, oppure organizzare in anticipo un transfer con taxi privato.

QUALCHE IDEA PER LA PROSSIMA VISITAperchè noi sicuramente torneremo per goderci il borgo nel periodo di alta stagione, curiosare un po’ di più in giro e fare scorta di bottiglie di vino!

Per gli appassionati di vino e enologia : link

Per le famiglie con bambini: il tour delle vigne in treno link

Per gli amanti della natura e dei tour en plain air : link

Per architetti, designer e appassionati del settore che amano il vino: il tour dello Château Faugères di Mario Botta (leggi il post). Da organizzare su prenotazione, il tour di circa un’ora e mezza costa 7€ a persona e comprende la visita della vigna, della Chai-cathédrale du Château Faugères, la parte dello chateau progettata dall’architetto, e la degustazione di due vini (AOC Saint-Emilion Grand Cru e AOC Castillon-Côtes de Bordeaux). Vedi il sito e le foto dello Chateau.

Impossibile non segnalare anche la visita alla splendida cantina dello Château Cheval Blanc progettata dall’architetto Christian de Portzamparc. Qui il sito dello Château.

Oppure quella alla nuova chai dello Château La Dominique firmata dall’architetto Jean Nouvel (il sito).

E se questo non vi basta potete visitare direttamente il sito dell’ufficio del turismo di Saint Émilion nella sezione “que faire“; la lista delle attività è veramente varia e adatta a tutti i budget, le età e i gusti.

Annunci

2 risposte a “SAINT ÉMILION IN INVERNO

  1. Pingback: Bordeaux: a cena dall’antiquario! | vogliadiFrancia ♥ la Francia che piace agli italiani·

  2. Pingback: UN WEEK-END LUNGO A BORDEAUX: MARE E VINO! | chez moi à bordeaux·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...