gente di BDX: JE M’APPELLE VIOLA

carta d'identità

Viola
Nazionalità: italiana
Periodo di permanenza a Bdx: sono arrivata a metà marzo 2014 e l’idea è quella di rimanerci per sempre.
Motivo di arrivo e permanenza a Bdx: ho un fidanzato francese che viene dalla periferia parigina e insieme abbiamo deciso di trasferirci a Bordeaux, una città più a misura d’uomo rispetto alla capitale francese.

cinque consigli

1. VALIGIA, non partire senza … io sono arrivata direttamente con tre valigie e scatoloni, non ho ancora vissuto l’inverno bordolese, ma per adesso posso consigliare di metterci un po’ di tutto in base a quanto tempo volete starci, dal piumino, alla giacca di pelle, ai sandali e costume, perché qui con il primo weekend di sole primaverile sei già in spiaggia 🙂

2. PRIMI PASSI, la prima cosa da fare appena arrivati: prendere, uscire e “perdersi”, e camminare tanto, Bordeaux si gira tranquillamente a piedi e a volte giri l’angolo e ti ritrovi di fronte a delle rovine di un antico acquedotto (dietro casa mia), ovviamente visitare il centro, Rue Saint Chatrine che è la via commerciale più lunga d’europa e le varie piazze, Victoire, de la Comédie (con il Grand Theatre), de la Bourse, e ovviamente la passeggiata sul quai fino al Quai de Marques dove ci sono tanti piccoli bar dove bere un caffè (francese) o mangiare un gelato seduti sul lungo fiume.

3. QUARTIERE, il più bello per cercare casa: al momento vivo in una zona centrale, vicino Place Gambetta, e mi trovo molto bene, la zona è tranquilla e a due passi c’è tutto quello che serve, dal supermercato, alla boulangerie e in 10 minuti a piedi sono in centro, certo il problema arriva quando bisogna trovare parcheggio.

4. A PRANZO/CENA, il ristorante da provare assolutamente: a noi piace molto uscire per cena il weekend ma purtroppo i ristoranti con dei prezzi abbordabili e che siano degni di nota non sono facili da trovare. Ho notato che a volte la qualità e il servizio lasciano un po’ a desiderare se li compariamo ai nostri standard italiani. Per ora posso consigliare “Le fils du Boucher” di Bordeaux, hanno una vasta scelta di piatti adatti a tutte le esigenze (dei non vegetariani). Un altro posto che ci è piaciuto molto è “De la belle rose” a Lormont.

5. DIVERTIRSI, il posto in cui “la serata” è assicurata: non saprei cosa consigliare, direi di girare per il centro perché qualcosa si trova di sicuro.

LE FOTO DI VIOLA E DELLA SUA BORDEAUX

IMG_2343.JPG

IMG_2345.JPG

IMG_2344.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...